Voti on-line

Chi è on- line

 29 visitatori online
Home
Giornate FAI di primavera E-mail
Scritto da Webmaster   
Giovedì 20 Marzo 2014 20:25

Apprendisti Ciceroni

 

Sabato e Domenica i giovani "Ciceroni" del Liceo Scientifico dell'Istituto "Fermi" accompagneranno i visitatori alla scoperta del forte di Monte Ricco in occasione delle giornate FAI di primavera. Ecco alcune indicazioni:

Indirizzo: Via P. Fortunato Calvi, 32044, Pieve di Cadore, BL

ciceroniBene fruibile a persone con disabilità fisica

Orario:
Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 14.30 – 16.30
Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 14.30 – 16.30

Visite con cadenza oraria. Il Forte è raggiungibile da Piazza Tiziano in 10 minuti percorrendo a piedi una comoda strada silvopastorale; in alternativa sarà disponibile una navetta accessibile anche a persone con disabilità fisicheforti

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni: IIS “E. Fermi” – Liceo Scientifico

Il Forte di Montericco, costruito assieme alla Batteria Castello a partire dal 1882, faceva parte di un insieme di opere di sbarramento e di postazioni offensive in funzione antiaustriaca denominate “Ridotto Cadore”. Si tratta di un forte inutilizzato. La struttura è stata oggetto di un interessante progetto di conservazione e restauro, in fase di completamento, ma sicuramente in grado di poter ristabilire l’immagine autentica del forte e l’imponenza della sua struttura originaria.

Eventi collegati:
Nelle giornate di Sabato 22 e Domenica 23, saranno aperti e visitabili il Palazzo della Magnifica Comunità e il Museo Archeologico, la casa natale di Tiziano Vecellio ed il Museo dell’Occhiale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Marzo 2014 20:43
 
Olimpiadi della fisica E-mail
Scritto da Webmaster   
Mercoledì 12 Marzo 2014 06:54

 Gli alunni del Liceo alle Olimpiadi della Fisica

 

     Gli alunni Del Liceo Scientifico di Pieve di Cadore Filippo Manaigo, Chiara De Martin, Pietro Da Ru, Beatrice Da Corta’ Fumei e Patrick Roilo hanno partecipato alla selezione regionale (polo di Padova, province di Padova, Belluno, Rovigo) delle Olimpiadi della Fisica svoltasi a Padova il giorno 18 di febbraio.

    Chiara De MartinLa squadra nella sua interezza si è distinta per la brillantezza dei risultati, in particolare conseguiti dagli alunni delle classi quinte: Filippo Manaigo ha conquisFilippo Manaigotato il primo posto, Chiara De Martin  il secondo e Pietro Da Ru’ si è classificato nella fascia di bronzo

    Lusinghieri piazzamenti anche per i due studenti di quarta, Beatrice Da Corta’ Fumei e Patrick Roilo,  che potranno maturare ulteriori competenze per affrontare la prova il prossimo anno.

    Accede alla fase nazionale il primo classificato più i migliori punteggiati della classifica nazionale: la lista dei finalisti sarà pubblicata entro marzo sul sito http://www.olifis.it/ . Le finali nazionali si terranno a Senigallia dal 9 al 12 aprile 2014 e selezioneranno i candidati alle XLV International PhysicsOlympiads che quest’anno si terranno ad Astana (Kazakistan) dal 12 al 21 luglio.

    Congratulazioni  agli studenti da Insegnanti e  Dirigente Scolastico dell’istituto  Fermi per questa splendida partecipazione, che corona un percorso di studi caratterizzato da serietà, rigore e  passione e premia l’amore per la conoscenza.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Marzo 2014 07:13
 
Istituto d'Istruzione Superiore "E. Fermi" E-mail
Scritto da Webmaster   
Sabato 26 Novembre 2011 20:54



Visualizza Scuole I.I.S. "E. Fermi" in una mappa di dimensioni maggiori

   L'Istituto "E. Fermi" con le sue quattro sedi si colloca nel territorio del Cadore e del Comelico, una vasta area montana caratterizzata da piccoli paesi ad insediamento sparso. Le vie di comunicazione, condizionate dalla natura del territorio, comportano, in particolare durante i mesi invernali, difficoltà di percorrenza e tempi lunghi.

   L'economia locale ha visto nel tempo l'abbandono quasi totale dell'agricoltura in favore dei settori industriale, turistico, artigianale e dei servizi; la produzione dell'occhiale, settore trainante dell'economia locale fino a qualche anno fa, risente degli effetti della crisi del settore.

   Le strutture pubbliche di servizio all'istruzione e alla formazione professionale risultano sufficienti, mentre scarse sono le strutture disponibili per attività sportive, culturali e di aggregazione di qualità per i giovani.

   L'Istituto offre un'ampia, anche se non esaustiva, possibilità di scelta attraverso sei indirizzi di studio che spaziano dalla formazione professionale (nei settori ottico, del legno, dei servizi commerciali), tecnica (ITI e ITC) e liceale (Liceo Scientifico).

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Novembre 2011 21:10
 


Cerca

Dicono di noi

Ulti Clocks content